Chi siamo

Asja

Asja è un gruppo internazionale che opera nel settore delle rinnovabili, dell’efficienza energetica e nella riduzione dei gas ad effetto serra responsabili dei cambiamenti climatici.

Costituita nel 1995, Asja è cresciuta in modo esponenziale sviluppando le competenze specifiche per affrontare con successo tutte le problematiche connesse alla produzione di energia pulita, attraverso le più avanzate soluzioni tecnologiche e nel pieno rispetto delle normative nazionali ed internazionali.

Da oltre 20 anni Asja progetta, costruisce e gestisce impianti all’avanguardia che generano energia elettrica da fonti rinnovabili sia in Italia, sia all’estero, con particolare attenzione al Sud America e alla Cina. Attraverso i suoi numerosi impianti in attività (biogas, biomasse, eolici e fotovoltaici) con più di 160 MW di potenza installata, è in grado di produrre ogni anno 500 GWh di energia verde, sufficienti a soddisfare il fabbisogno energetico di oltre 740 mila persone.

Asja Ambiente Italia, partner tecnico del progetto Foligno Biometano, si è aggiudicata la concessione per la progettazione, realizzazione e gestione dell’impianto con una gara ad evidenza pubblica.

Valle Umbra Servizi

Valle Umbra Servizi è la multiutility pubblica che gestisce il servizio di igiene urbana, idrico e di distribuzione del gas metano in un territorio di 2.200 kmq che comprende i 22 comuni del comprensorio spoletino, folignate e della Valnerina. Con oltre 400 dipendenti è una realtà fortemente radicata nel territorio e da sempre svolge la propria attività con il principale obiettivo di fornire servizi di qualità, contenendo i costi e garantendo la tutela dell’ambiente.

Autorità Umbra per Rifiuti e Idrico

La Regione Umbria con L.r. n. 11/2013 ha istituito l’AURI (Autorità Umbra per Rifiuti e Idrico) il cui ambito territoriale ottimale è costituito dall’intero territorio regionale.
Ai sensi dell’art. 3, comma 3 della L.R. n. 11/2013, sono conferite all’AURI le funzioni in materia di servizio idrico integrato e di servizio di gestione integrata dei rifiuti dell’Autorità d’ambito territoriale di cui agli articoli 148 e 201 del D. Lgs. 152/2006, già esercitate, ai sensi della L.R. n. 23/2007 e dell’art. 15 della L.r. 4/2011, dagli Ambiti Territoriali Integrati subentrando in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi degli ATI relativamente alle suddette funzioni, a far data dall’1/4/2017.
Il territorio dell’AURI è articolato in quattro sub ambiti territoriali; il sub ambito n. 3 comprende i 22 comuni dell’ex ATI3.

ATI3

ATI3 (Ambito Territoriale 3) è uno dei quattro enti di ambito territoriale  che si configura come ‟forma speciale di cooperazione tra gli enti locali”, in cui è suddiviso il territorio della Regione Umbria.

Gli ATI, costituiti con Legge regionale n. 23 del 2007, riuniscono alcune importanti funzioni in materia di sanità, politiche sociali e turismo, e quelle in materia di programmazione, controllo, tariffa e Piano di Ambito del servizio di  gestione dei rifiuti e del ciclo idrico integrato.

ATI3 comprende 22 comuni: Bevagna, Campello sul Clitunno, Cascia, Castel Ritaldi, Cerreto di Spoleto, Foligno, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Monteleone di Spoleto, Nocera Umbra, Norcia, Poggiodomo, Preci, S. Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Spello, Spoleto, Trevi, Vallo di Nera, Valtopina, per un totale di 165.000 abitanti.